di Giorgio Melis
9 apr 2013 | 9.980 views
Apocalisse sarda nell’era di Cappellacci: a giudizio. Cellino e Pili, doppio castigo di Dio. Coinvolto Riva: che errore Gigi! Anche Zuncheddu indagato, sull’Unione solo un rigo

Vediamo cose che voi sardi immaginari, autocolonizzati e puniti, non avreste potuto immaginare appena pochi anni fa. Affonda tutto, ma proprio tutto, nella Sardegna apocalittica e crocifissa dell’era Cappellacci. Accadono fatti talmente incredibili che un vecchio scrivano auto-silenziatosi da 14 mesi per rigetto della realtà deprimente ed emetica non riesce più ad accettare il proprio silenzio. Mentre nella falsa informazione dilagano quelli col sasso in bocca e dalla lingua a spatola per cupidigia di servilismo. Nel pasticciaccio brutto della Cellino-story, ad esempio, è purtroppo finito anche un monumento isolano e …

Leggi il resto »

Politica sarda »

di Giorgio Melis
31 gen 2012 | 21.005 views
La ballata triste di “SARDEGNA24″. Editore improbabile e responsabile per vite allo sbaraglio. Sasso in bocca e lingua tagliata: silenzio sull’Isola che resiste

Nessuna sorpresa ma l’amarezza è grandissima. Come molti, sapevo che l’avventura di “Sardegna 24” poteva avere i giorni contati. Nonostante l’enorme lavoro di Giovanni Maria Bellu e il suo impegno coraggioso e generoso fino all’assunzione del ruolo di editore, con risorse personali e familiari. Come molti altri collaboratori (a titolo assolutamente disinteressato, semmai con oneri personali), l’impegno nel giornale è stato un atto civico di fiducia esclusivamente nella professionalità e nel rigore di Bellu: non nell’improbabile “editore”. Con la convinzione che un giornalista della sua esperienza e prestigio – insieme …

Leggi il resto »

Politica sarda »

di Giorgio Melis
31 gen 2012 | 14.948 views
C’è del marcio nell’informazione sarda e fa marcire la malapolitica: bavaglio ai cittadini e alla realtà oscurata

C’è del marcio nell’informazione sarda. E’ in conflitto d’interesse perfino con le notizie. Non la linea politica, i commenti, le analisi: proprio le notizie. Materia prima fondante, elemento primario, pane quotidiano del giornalismo. Cancellate, rimosse, oscurate benché di grande rilievo se sgradite magari per oscure ragioni. Alle documentate censure e distorsioni della realtà del gruppo Unione Sarda-Videolina, si sommano incomprensibili omissioni del quotidiano di Sassari. Mentre la Rai e le testate televisive minori si accodano supinamente come fossero soggette a una regia unica. In sintesi, ecco l’emergenza democratica dell’informazione che …

Leggi il resto »

Politica sarda »

di Giorgio Melis
31 gen 2012 | 14.096 views
Paolo Villaggio, Oliviero Beha e la Sardegna infelix: meno male che Ugo non c’era

Uomo tutto d’un pezzo, Cappellacci ha disertato la puntata di “Brontolo” in polemica con Oliviero Beha. Ovvero: meno male che Ugo non c’era. Correttamente. Non si vede a quale titolo sostanziale, oltre il ruolo formale, possa rappresentare la Sardegna che ha portato alla malora. Poco dopo la trasmissione, i sindacati gli hanno pure scagliato contro lo sciopero generale numero tre nei tre dannati anni della sua gestione. Gli stessi sindacati – Cisl e Uil, soprattutto – in lotta continua col suo predecessore in Regione. Con tutte le forze imprenditoriali e …

Leggi il resto »

Politica nazionale »

di Giorgio Melis
31 gen 2012 | 13.958 views
L’Italia sugli scogli, in Sardegna affonda tutto: resistono solo i nuraghi

Anno bisesto, questo 2012, e già terribilmente funesto. Due settimane dopo l’inizio, due botte nello stesso giorno. Quell’enorme nostro Titanic da crociera squarciato come una scatola di sardine e rovesciato sugli scogli: immagine sconvolgente per le vite recise e il colpo durissimo a uno dei pochi campioni nazionali residui, la Costa delle supernavi famose nel mondo. E quel siluro arrivato poche ore prima da New York a colpire e sconquassare l’economia italiana (ed europea), dolente ma speranzosa di uscire dalla tenda a ossigeno. Ce lo ricorderemo, questo venerdì 13 dell’anno …

Leggi il resto »

Politica sarda »

di Giorgio Melis
9 gen 2012 | 15.823 views
Ha vinto Sergio Zuncheddu, Sardegna addio: ha perso anche l’anima. Qui è tutto è come se Berlusconi fosse ancora al potere

Informazione negata, censurata, manipolata, pagata coi soldi nostri per ingannare i lettori e illuminare d’incenso chi la finanzia: specie se incalzato dai magistrati. Ma allieta i sardi con notizie in esclusiva planetaria. Specie nelle ricorrenze festose come la Befana. Ecco L’Unione Sarda, sostituto d’imposta della cara vecchietta, sversare sacchi di buone novelle. Una grandiosa: come mille altre remote e recenti o censure analoghe. Titolo a tutta prima pagina: “Occupazione in aumento, Sardegna in controtendenza”. Tendenza Zuncheddu, s’intende. Lo stesso giorno gli altri …

Leggi il resto »

Politica sarda »

di Giorgio Melis
27 ott 2011 | 14.902 views
Censure quotidiane, informazione imbavagliata. Oscurato il no del governo al piano-casa del Lazio: non disturbate i cementificatori di quello sardo…

Caso da manuale di notizia importante -  d’attualità e di pubblico interesse – ignorata e rimossa perché sgradita o sottovalutata per sciatteria. Il governo (con i ministri Galan e Prestigiacomo) impugna e blocca, ricorrendo alla Consulta, il piano-casa della Regione Lazio. Reazione dura, dimissioni a rientrare di dieci assessori Pdl. Notizia anticipata sul Corsera di martedì, rilanciata sui siti internet e da tutti i giornali con grande rilievo. Unica eccezione, per ordinarie censure ed omissioni mirate, l’informazione sarda. Più di tutte avrebbe …

Leggi il resto »